Il gatto tricolore (Domande & Risposte)


read_the_Story_first

 

Istruzioni – Instructions:

1 – Leggi la storia ed ascolta il file audio  nello stesso tempo, almeno 3,4 volte. Read the story and listen to the audio file, at the same time, at least 3,4 times.
2 – Poi scarica il podcast ed ascoltalo 1 volt1 al giorno per almeno una settimana. Download the podcast and listen to it 1 times a day for at least a week.
 gatto_new

La storia

C’era una volta un gatto.

Once upon a time, there was a cat.

Domanda: Chi c’era?

Risposta: un gatto, c’era un gatto

Domanda: c’era un cane?

Risposta: no, non c’era un cane (DOG). C’era un gatto.

Domanda: c’era un animale?

Risposta: sì, c’era un animale.

Domanda: che animale era?

Risposta: era un gatto. L’animale era un gatto.

Domanda: ora (NOW) c’è il gatto?

Risposta: no, non ora, ma (BUT) una volta. Una volta c’era un gatto.

Domanda: ok, c’era una volta un gatto, e il gatto è un animale.

Risposta: fa miao il gatto?

Domanda: sì, il gatto fa miaoooo

Risposta: miagola il gatto?

Domanda: sì, il gatto miagola

Risposta: il gatto abbaia? (BARKS)

Domanda: no, non abbaia, ma miagola.

Risposta: qual è l’animale che abbaia?

Domanda: il cane abbaia. È il cane che abbaia.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta. Try to ask the question now, I give the answer.

Risposta: sì, il gatto miagola.

Domanda: miagola il gatto?

—————–

Era un gatto a tre colori, molto grasso e triste, soprattutto era veramente molto triste.

It was a cat with three colors, very fat and sad, especially it was really very sad.

Domanda: era un gatto quindi (THEN)?

Risposta: sì, certo (OF COURSE), era un gatto.

Domanda: era un gatto a tre colori?

Risposta: esatto (EXACTLY), era un gatto a tre colori.

Domanda: Quanti colori aveva il gatto?

Risposta: tre. Il gatto aveva tre colori.

Domanda: era un gatto colorato (COLORED) quindi?

Risposta: certo. Era un gatto colorato.

Domanda: ok, il gatto era colorato, ma era un gatto a due (TWO) o a tre colori?

Risposta: tre. Era un gatto a tre colori, non a due.

Domanda:  sei sicuro? (ARE YOU SURE?)

Risposta: sì, certo, sono sicurissimo (VERY SURE). Aveva (HE HAD) tre colori.

Domanda: sei sicuro che ne avesse tre?

Risposta: sì, sono sicuro che ne avesse tre.

Domanda: quindi era un gatto tricolore?

Risposta: esatto, proprio così (JUST SO), era un gatto tricolore

Domanda: sei sicuro non fosse solamente bicolore? (ARE YOU SURE IT WAS NOT JUST BICOLORED?)

Risposta: certo, sono sicuro che non fosse bicolore. Era un gatto tricolore.

Domanda: bene (OK), era tricolore. Era un gatto felice? (HAPPY)

Risposta: no, non era affatto (NOT AT ALL) felice!

Domanda: era infelice? (UNHAPPY)

Risposta: era molto infelice. Era triste. Era triste e grasso.

Domanda: Non era felice e magro? (THIN)

Risposta: per niente! (FOR NOTHING!) Era triste e grasso!

Domanda: era soprattutto grasso?

Risposta: no, era grasso, ma era soprattutto triste. Molto triste.

Domanda: era più grasso o era più triste?

Risposta: era più triste. Era soprattutto molto triste.

Domanda: quindi era meno (LESS) grasso che (THAN) triste?

Risposta: sì, diciamo di sì (WE CAN SAY THAT). Era sicuramente meno grasso che triste.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta. Try to ask the question now, I give the answer.

Risposta: no, non era affatto felice il gatto!

Domanda: era felice il gatto?

—————–

Era quindi un gatto molto lento, che riusciva a malapena a camminare.

Then, it was a very slow cat, so he could hardly walk.

 

Domanda: il gatto era grasso, quindi era lento, vero? (RIGHT?)

Risposta: verissimo. Il gatto era lento.

Domanda: non era un gatto veloce (FAST), vero?

Risposta: no, per niente. Non era affatto veloce, ma lento.

Domanda: era lento perché era grasso?

Risposta: sì, era lento perché era grasso.

Domanda: era lento perché era triste?

Risposta: no, non era lento perché era triste, ma perché era grasso!

Domanda: si muove velocemente un gatto lento? (IT MOVES QUICKLY A SLOW CAT?)

Risposta: no, si muove lentamente (SLOWLY). Un gatto lento si muove molto lentamente.

Domanda: riusciva a camminare il gatto?

Risposta: sì, riusciva a camminare. Ci riusciva. (HE WAS ABLE TO)

Domanda: ci riusciva? A fare cosa?

Risposta: a camminare.  Riusciva a camminare. Ci riusciva.

Domanda: era capace di camminare? (WAS ABLE TO)

Risposta: sì, era capace.

Domanda: quindi nonostante fosse (ALTHOUGH IT WAS) molto grasso, riusciva a camminare?

Risposta: certo. Riusciva a camminare nonostante fosse molto grasso. N-O-N-O-S-T-A-N-T-E.

Domanda: riusciva a camminare bene?

Risposta: no, non bene. Riusciva a camminare a malapena. (HARDLY)

Domanda: camminava male quindi?

Risposta: sì, camminava abbastanza (ENOUGH) male.  A malapena riusciva a camminava.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta. Try to ask the question now, I give the answer.

Risposta: sì, certo, camminava a malapena perché era grasso.

Domanda: il gatto camminava a malapena perché era grasso?

—————–

Tricolor –  questo era il suo nome – abitava in una casa di campagna e non le mancava nulla.

Tricolour – this was his name – lived in a country house and she did not need anything else.

Domanda: qual era il nome del gatto?

Risposta: Tricolore. Questo era il suo nome.

Domanda: Si chiamava Tricolore il gatto?

Risposta: sì, si chiamava così, Tricolore.

Domanda: Si chiamava Pippo?

Risposta: no, non si chiamava Pippo. Si chiamava Tricolore. Il suo nome era Tricolore.

Domanda: dove abitava Tricolore?

Risposta: abitava in una casa di campagna.

Domanda: abitava in una casa in città?

Risposta: no, non in una casa in città, ma in una casa di campagna.

Domanda: dov’è che abitava Tricolore?

Risposta: in una casa di campagna.

Domanda:  Abitava in campagna quindi!

Risposta: sì, in campagna. Tricolore abitava in campagna.

Domanda: cosa mancava a Tricolore? (WHAT WAS MISSING TO TRICOLORE?)

Risposta: nulla. Non le mancava nulla

Domanda: Le mancava qualcosa a Tricolore?

Risposta: no, nulla, non le mancava nulla.

Domanda: a chi non mancava nulla?

Risposta: a Tricolore. A Tricolore non mancava nulla.

Domanda: a lei (SHE) non mancava nulla?

Risposta: sì, a lei. A Tricolore non mancava nulla.

Domanda: mancava qualcosa a Tricolore nella casa in campagna?

Risposta: no. Non mancava nulla a Tricolore nella casa in campagna.

Domanda: aveva tutto il necessario? (SHE HAD WHATEVER IS NECESSARY?)

Risposta: sì, tutto. Aveva tutto il necessario.

Domanda: A chi ha tutto il necessario non manca nulla? Alle persone che hanno tutto il necessario non manca nulla?

Risposta: esatto, a chi ha tutto il necessario non manca nulla. Alle persone che hanno tutto il necessario non manca nulla. (TO THOSE WHO HAVE)

Domanda: Aveva bisogno di qualcos’altro, Tricolore? (DID SHE NEED ANYTHIN ELSE?)

Risposta: no, Tricolore non aveva bisogno di altro.

Domanda: di nient’altro?

Risposta: Esatto. Tricolore non aveva bisogno d’altro.

Domanda: di cos’altro aveva bisogno Tricolore?

Risposta: di nient’altro. Tricolore non aveva bisogno di nient’altro.

Domanda: oltre a quanto già aveva (IN ADDITION TO WHAT HAD ALREADY)  Tricolore aveva bisogno di altro? Risposta: No. Oltre a quanto già aveva, Tricolore non aveva bisogno di altro.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta. Try to ask the question now, I give the answer.

Risposta: esatto. Nient’altro.

Domanda: Tricolore non aveva bisogno di nient’altro, vero?

—————–

Tricolore aveva due padroncini: una ragazza di 5 anni, Francesca, e sua sorella Giovanna, di 6 anni.

Tricolour had two little owners: a 5 year girl, Francesca, and her sister Giovanna, 6 years.

Domanda: Tricolore aveva due… cosa?

Risposta: Padroncini. Tricolore aveva due padroncini.

Domanda: Quanti erano i padroncini di Tricolore?

Risposta: Due. I padroncini di Tricolore erano due.

Domanda: Erano tre i padroncini di Tricolore?

Risposta: no, non tre, ma due. I padroncini di Tricolore erano due.

Domanda: Tricolore  aveva un padroncino?

Risposta: No, Due. Tricolore aveva due padroncini.

Domanda: Quindi Tricolore aveva più (MORE) di un padroncino?

Risposta: Sì, esatto. Tricolore aveva più di un padroncino.

Domanda: Tricolore aveva meno (MINUS) di tre padroncini?

Risposta: sì, Tricolore aveva meno di tre padroncini.

Domanda: quanti ne aveva?

Risposta: ne aveva due. Ne aveva due di padroncini.

Domanda: Due è meno di tre?

Risposta: Sì, due è meno di tre.

Domanda: dunque (THEN) tre è più di due?

Risposta: esatto.

Domanda: Padroncini significa (MEANS) proprietari (OWNERS)?

Risposta: sì, esatto. Padroncini significa proprietari.

Domanda: proprietari di cosa? (OWNERS OF WHAT?)

Risposta: del gatto Tricolore. Proprietari del gatto Tricolore.

Domanda: Ah ok, e padroncini significa piccoli (LITTLE) padroni? Piccoli proprietari?

Risposta: esatto, proprio così. Padroncini significa piccoli padroni, cioè piccoli proprietari.

Domanda: come si chiamano i padroncini di Tricolore? (WHAT ARE THE NAMES OF THE OWNERS OF TRICOLORE?)

Risposta: Francesca e Giovanna.

Domanda: Francesca e Giovanna sono le padroncine di Tricolore?

Risposta: esatto, loro sono le padroncine di Tricolore. Sono le proprietarie.

Domanda: Francesca e Giovanna sono due ragazze? (TWO GIRLS?)

Risposta: sì, sono due ragazze. Francesca e Giovanna sono due ragazze.

Domanda: Sono femmine? (FEMALES)

Risposta: Sì, loro sono due femmine. Sono due ragazze.

Domanda: quanti anni ha Francesca?

Risposta: cinque (5). Francesca ha cinque anni.

Domanda: e Giovanna? Quanti anni ha Giovanna?

Risposta: Sei (6). Giovanna ha sei anni.

Domanda: è più grande Giovanna o Francesca?

Risposta:  Giovanna. Giovanna è più grande di Francesca.

Domanda: Quindi Francesca è più piccola?

Risposta: esatto. Francesca è più piccola.

Domanda:  Più piccola di chi?

Risposta:  di Giovanna. Lei è più piccola di Giovanna.

Domanda: Di quanti anni è più piccola Francesca?

Risposta: di un (1) anno. Francesca è più piccola di un anno.

Domanda: Francesca è più giovane di Giovanna?

Risposta: sì sì, Francesca è più giovane.

Domanda: rispetto a chi?

Risposta: rispetto a Giovanna. Francesca è più piccola rispetto a Giovanna.

Domanda: quanti anni ci sono tra Francesca e Giovanna?

Risposta: c’è un solo anno. Tra le due ragazze c’è un solo anno.

Domanda: Sono fratelli? (BROTHERS)

Risposta: no, non fratelli. Non sono fratelli.

Domanda: E cosa sono?

Risposta:  sono sorelle (SISTERS). Francesca e Giovanna sono sorelle.

Domanda: Francesca e Giovanna sono figlie (DAUGHTERS) della stessa madre? (OF THE SAME MOTHER?)

Risposta: sì sì, loro due sono figlie della stessa madre. Sono sorelle.

Domanda: la loro madre (MOTHER) è la stessa persona?

Risposta: sì sì, la loro madre è la stessa persona.

Domanda: la madre di Giovanna è madre anche di Francesca?

Risposta: certo, se sono sorelle, la madre di Giovanna è madre anche di Francesca. Sono sorelle!

Domanda: Francesca e Giovanna sono fratelli?

Risposta: no, non fratelli, ma sorelle! Loro son sorelle!

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: no, non sono cugine (COUSINS). Francesca e Giovanna non sono cugine.

Domanda: Francesca e Giovanna sono Cugine?

—————–

Le sue padroncine erano molto dolci con lei, e le davano da mangiare proprio perché la vedevano triste.

Her little owners were very sweet with her, and they fed her because they saw it was sad.

Domanda: Chi era dolce?

Risposta: Francesca e Giovanna. Loro erano dolci.

Domanda: con chi? Con chi erano dolci?

Risposta: con la gatta. Erano dolci con la gatta.

Domanda: Le due padroncine erano dolci con Tricolore?

Risposta: sì, infatti. Le due padroncine erano dolci con Tricolore.

Domanda: erano dolci con lei?

Risposta: esatto. Erano dolci con lei. Le due padroncine erano dolci con lei, con Tricolore.

Domanda: E le davano da mangiare? (TO EAT)

Risposta: sì, le davano da mangiare. Le due padroncine le davano da mangiare.

Domanda: davano da mangiare a chi?

Risposta: a Tricolore. Davano da mangiare a Tricolore.

Domanda: a chi davano da mangiare Francesca e Giovanna, al loro cane (DOG) a tre colori?

Risposta: no, non davano da mangiare al loro cane, ma al loro gatto a tre colori.

Domanda: perché le davano da mangiare?

Risposta: perché era triste. Le davano da mangiare perché era triste.

Domanda: Tricolore era triste?

Risposta: sì, Tricolore era triste.

Domanda: Era il gatto a tre colori ad essere triste?

Risposta: sì, era il gatto a tre colori ad essere triste.

Domanda: Non erano le due sorelle ad essere tristi?

Risposta: no, non erano le due sorelle ad essere tristi. Era il gatto a tre colori ad essere triste.

Domanda: Francesca e Giovanna lo vedevano felice?

Risposta: esatto. Francesca e Giovanna lo vedevano triste.

Domanda: vedevano triste l’animale? Lo vedevano triste?

Risposta: sì, vedevano triste l’animale. Lo vedevano triste.

Domanda: qual è il motivo per cui (WHAT WAS THE REASON WHY) Francesca e Giovanna davano da mangiare a Tricolore?

Risposta: che era triste. Il motivo è che Tricolore era triste.

Domanda: era per quel motivo? Era per quello? (IT WAS FOR THAT?)

Risposta: sì, era per quel motivo. Era per quello.

Domanda: era proprio per quello? (IT WAS JUST FOR THAT?)

Risposta: sì, proprio per quello. Proprio per quel motivo.

Domanda: Era proprio quello il motivo per cui era triste? O era un altro? (ANOTHER)

Risposta: no no, era proprio quello il motivo. Non era un altro.

Domanda: Tricolore era felice oppure era triste?

Risposta: era triste. Tricolore era triste.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: sì sì, le due sorelle le davano da mangiare.

Domanda: le due sorelle davano da mangiare a Tricolore?

—————–

E Tricolore diventava così sempre più grassa.

So Tricolour got fatter and fatter.

Domanda: Tricolore mangiava molto?

Risposta: sì sì, mangiava molto. Tricolore mangiava molto

Domanda: Perché?

Risposta: perché le due sorelle le davano sempre (ALWAYS) da mangiare.

Domanda: ok, Tricolore quindi ingrassava (GAINED WEIGHT)?

Risposta: sì, ingrassava. Tricolore ingrassava.

Domanda: Tricolore ingrassava sempre di più? (GAINED WEIGHT MORE AND MORE?)

Risposta: sì, ingrassava sempre di più. Tricolore ingrassava sempre di più.

Domanda: chi diventava sempre più grassa?

Risposta: Tricolore diventava sempre più grassa.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: Tricolore. Era Tricolore a diventare sempre più grassa

Domanda: chi era a diventare sempre più grassa?

—————–

Le sue due padroncine non capivano il motivo della sua tristezza, ed un giorno andarono da un veterinario.

Her two little owners did not understand the reason for his sadness, and one day they went to a veterinarian.

Domanda: le padroncine capivano?

Risposta: no, loro non capivano. Le padroncine non capivano.

Domanda: non capivano cosa?

Risposta: non capivano il motivo della sua tristezza.

Domanda: chi è a non capire il motivo della sua tristezza?

Risposta: erano le padroncine a non capire il motivo della sua tristezza.

Domanda: le padroncine di chi?

Risposta:  di Tricolore. Le padroncine di Tricolore.

Domanda: le sue padroncine? Di Tricolore?

Risposta: sì, bravo! Le padroncine di Tricolore.

Domanda: il motivo di cosa?

Risposta: il motivo della sua tristezza, della tristezza di Tricolore.

Domanda: quindi cosa fecero? (WHAT DID THEY DO?)

Risposta: andarono da un veterinario. Un giorno andarono da un veterinario.

Domanda: da chi andarono?

Risposta: da un veterinario. Andarono da un veterinario.

Domanda: Andarono da una dottoressa? (FEMALE DOCTOR)

Risposta: no, non andarono da una dottoressa, ma da un veterinario.

Domanda: Chi è il veterinario? il dottore degli umani? (THE DOCTOR OF HUMANS)

Risposta: no, il veterinario non è il dottore degli umani.

Domanda: è il dottore degli animali?

Risposta: esatto. È il dottore degli animali. Il veterinario è il dottore degli umani.

Domanda: come si chiama il dottore degli animali?

Risposta: veterinario. Si chiama veterinario. V-E-T-E-R-I-N-A-R-I-O

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: no, non si chiama pediatra (PEDIATRICIAN) il dottore degli animali.

Domanda: il dottore degli animali si chiama pediatra?

—————–

Cosa c’è di strano? disse il veterinario. La gatta ha voglia di avere dei cuccioli!

What’s wrong? said the vet. The cat wants to have puppies!

Domanda: cosa disse il veterinario?

Risposta: il veterinario disse: cosa c’è di strano?

Domanda: il veterinario era stupito? (SURPRISED)

Risposta: sì, era stupito. Il veterinario era stupito.

Domanda: secondo lui (FOR HIM) c’era qualcosa di strano? (WAS THERE SOMETHING WRONG?)

Risposta: no, secondo lui non c’era niente di strano.

Domanda: cosa c’era di strano secondo lui?

Risposta: niente. Non c’era niente di strano.

Domanda: chi è che disse: “Cosa c’è di strano?”

Risposta: il veterinario. È il veterinario che disse “Cosa c’è di strano?”

Domanda: la domanda è stata fatta dal  dottore (MADE BY THE DOCTOR) degli animali?

Risposta: sì sì, la domanda l’ha fatta lui. Il veterinario.

Domanda: a chi (TO WHOM) l’ha fatta la domanda?

Risposta: alle due bambine. L’ha fatta alla due bambine.

Domanda: Di cosa ha voglia la gatta?

Risposta: di avere dei cuccioli. Ha voglia di avere dei cuccioli. La gatta ha voglia di avere dei cuccioli.

Domanda: il gatto è una femmina? È di sesso femminile? (IS IT FEMALE?)

Risposta: sì sì, è femmina. Il gatto è una femmina; è di sesso femminile.

Domanda: quindi è una gatta?

Risposta: infatti. Si tratta di (IT COMES TO) una gatta.

Domanda: di cosa si tratta, di un gatto maschio oppure di un gatto femmina? Di un gatto o di una gatta?

Risposta: si tratta di un gatto femmina. Si tratta di una gatta.

Domanda: di cosa ha voglia la gatta?

Risposta: di avere dei cuccioli. La gatta ha voglia di avere dei cuccioli.

Domanda: ha voglia di avere dei gattini? (KITTENS)

Risposta: esatto, la gatta ha voglia di avere dei gattini.

Domanda: Cosa sono i gattini? sono cuccioli di cane (DOG)?

Risposta: no, non sono cuccioli di cane, ma di gatto. I gattini sono cuccioli di gatto.

Domanda: la gatta vorrebbe (SHE WOULD HAVE) dei gattini?

Risposta: sì sì, vorrebbe dei gattini. LA gatta vorrebbe avere dei gattini.

Domanda: la gatta ha voglia di avere dei gattini?

Risposta: sì, la gatta ha voglia di avere dei gattini, dei cuccioli di gatto.

Domanda: è questo ciò che vorrebbe la gatta? (THIS IS WHAT THE CAT WOULD LIKE TO HAVE?)

Risposta: proprio così. Questo è ciò che vorrebbe la gatta)

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: sì, vorrebbe diventare mamma (BECOMING A MOTHER). La gatta vorrebbe questo.

Domanda: cosa vorrebbe la gatta, diventare mamma?

—————–

Cosa? – dissero le due giovani ragazze – ma ha solo 2 anni!!!

What? – said the two young girls – but it has only two years!!!

Domanda: erano sorprese (SURPRISED) le due giovani ragazze?

Risposta: erano molto sorprese. le due giovani ragazze erano molto sorprese.

Domanda: cosa dissero le due giovani ragazze?

Risposta: dissero: cosa? ma ha solo 2 anni! Questo dissero le ragazze.

Domanda: le due ragazze erano giovani o anziane? (ELDERLY)

Risposta: giovani, era giovani.

Domanda: Non erano anziane?

Risposta: no no, non erano anziane.

Domanda: è possibile che una ragazza sia anziana? (it is possible that a lass is old?)

Risposta: no. Non è possibile che una ragazza sia anziana.

Domanda: perché? Perché una ragazza non può essere anziana?

Risposta: perché le ragazze sono giovani. Le ragazze sono giovani. Non sono anziane.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: Sì. Sono entrambe (BOTH) giovani.

Domanda: le ragazze sono giovani entrambe?

—————–

Ed il veterinario disse: scommetto che non sapevate neanche che fosse femmina!!

And the vet said: I bet you did not even know that she was a female!!!

Domanda: cosa disse il veterinario?

Risposta: disse: scommetto che non sapevate neanche che fosse femmina!!

Domanda: ok. Secondo il veterinario, le ragazze sapevano che il gatto fosse femmina?

Risposta: no. Secondo lui non lo sapevano. Secondo il veterinario, le ragazze non sapevano che il gatto fosse femmina.

Domanda: secondo il dottore le ragazze lo sapevano che fosse un gatto femmina?

Risposta: no. Secondo il dottore le ragazze non lo sapevano.

Domanda: cosa non sapevano?

Risposta: che fosse un gatto femmina. Non sapevano che fosse un gatto femmina.

Domanda: credevano che fosse maschio? (MALE)

Risposta: no no, non credevano fosse maschio.

Domanda: non credevano neanche (neither) che fosse maschio?

Risposta: infatti. Non credevano neanche che fosse maschio.

Domanda: quindi loro conoscevano il sesso del gatto? (DID THEY KNOW THE SEX OF THE CAT)

Risposta: no no. Non lo conoscevano. Loro non conoscevano il sesso del gatto.

Domanda: quindi sapevano quale fosse (WHAT WAS) il sesso del gatto?

Risposta: no. Non sapevano quale fosse il sesso del gatto.

Domanda: il veterinario scommette su questo?

Risposta: sì, il veterinario scommette su questo.

Domanda: su cosa scommette il veterinario.

Risposta: sul fatto (ON THE FACT) che le ragazze non sapessero che il gatto fosse femmina.

Domanda: ci scommette il dottore su questo?

Risposta: sì sì, ci scommette. Lui scommette su questo.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: con le due ragazze. Il veterinario parla alle due ragazze. Alle due ragazze. Il veterinario parla con le due ragazze.

Domanda: a chi parla il veterinario?

—————–

E le ragazze risposero: come si riconosce un gatto femmina? da cosa si vede?

And the girls answered: how to  recognize a female cat? from what can you see it?

Domanda: le ragazze risposero?

Risposta: sì sì, risposero. Le ragazze risposero.

Domanda: hanno risposto le ragazze al dottore?

Risposta: sì, hanno risposto al dottore.

Domanda: e cosa gli hanno risposto?

Risposta: gli hanno risposto: come si riconosce un gatto femmina? da cosa si vede?

Domanda: le due ragazze sapevano riconoscere un gatto femmina?

Risposta: no, loro non sapevano riconoscere un gatto femmina.

Domanda: sono curiose le due ragazze?

Risposta: sì sì, sono curiose. Le due ragazze sono molto curiose.

Domanda: cosa vogliono sapere dal dottore? (WHAT DO THEY WANT TO KNOW FROM THE DOCTOR?)

Risposta: vogliono sapere come riconoscere un gatto femmina.

Domanda: vogliono sapere come distinguere (DISTINGUISH) un gatto femmina da uno maschio?

Risposta: esatto, questo vogliono sapere. Vogliono sapere come distinguere un gatto femmina da uno maschio.

Domanda: vogliono sapere da cosa si vede la differenza tra un gatto maschio e un gatto femmina?

Risposta: sì, vogliono sapere da cosa si vede.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: no, non sanno da cosa si vede.

Domanda:  Le ragazze sanno da cosa si vede la differenza?

—————–

E il veterinario: tutti i gatti a tre colori: arancione bianco e nero, sono femmine!!

And the vet: all cats with three colors: orange, black and white, are girls!!

Domanda: ha risposto il veterinario?

Risposta: sì, ha risposto. Lui ha risposto.

Domanda: Il dottore ha capito che questo gatto è femmina?

Risposta: sì sì, l’ha capito. Lui l’ha capito che è femmina.

Domanda: da cosa l’ha capito?

Risposta: l’ha capito dal fatto che il gatto ha tre colori: arancione bianco e nero.

Domanda: tutti i gatti sono femmine?

Risposta: no, non tutti. Non tutti i gatti sono femmine.

Domanda: e quali sono i gatti femmine?

Risposta: quelli a tre colori.

Domanda: e basta? Solo quelli?

Risposta: no, non solo quelli a tre colori.

Domanda: ah ho capito: i gatti a tre colori sono sicuramente (CERTAINLY) femmine.

Risposta: esatto. I gatti a tre colori sono sicuramente femmine.

Domanda: ci sono dubbi (DOUBTS) su questo? Ci sono dubbi sul fatto che i gatti tricolore siano femmine?

Risposta: no. Non ci sono dubbi sul fatto che i gatti tricolore siano femmine.

Domanda: su cosa non ci sono dubbi?

Risposta: sul fatto che i gatti tricolore siano sicuramente femmine.

Domanda: Nessun dubbio?

Risposta:  no, nessuno. Nessun dubbio.

Domanda: Le ragazze lo sapevano questo?

Risposta: No, loro due non lo sapevano.

—————–

Prova a fare la domanda adesso, io do la risposta:

Risposta: no. Non lo sapeva né Giovanna né Francesca.

Domanda: non lo sapeva nessuna delle due? (ANY OF THE GIRLS?)


Ascoltare il file più volte al giorno, almeno mezzora al giorno, per almeno una settimana, seguendo le regole del metodo TPRS e le sette regole d’oro di Italiano Semplicemente.

>>> Lezione successiva: Il saggio, lo stolto e la Verità

Annunci

3 pensieri su “Il gatto tricolore (Domande & Risposte)

  1. Mi piace questa storia per tre ragioni: prima, mi piace il modo in cui raggiungi le traduzioni delle parole nuove o insolite; seconda, fornendo la risposta e chiedendo la domanda è un modo unico per costringerci a pensare in italiano; e finalmente, mi piace soprattutto l’elocuzione della sezione delle domande e risposte.Ti ringrazio per i tuoi sforzi.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...