Le parole italiane più belle secondo gli stranieri


Audio

Trascrizione

Buongiorno o buon  pomeriggio  amici di Italiano Semplicemente e grazie di essere qui per ascoltare o leggere questo nuovo podcast, o episodio, e spero che il vostro apprendimento dell’italiano proceda nel modo migliore; nel frattempo per aiutare il vostro percorso verso questo ambizioso obiettivo oggi vi propongo di ascoltare  insieme un episodio inedito.  Vi propongo un episodio in cui verranno utilizzate le parole più belle, le parole italiane più belle, secondo l’opinione degli stranieri. Ci sono vari siti su internet che riportano la lista delle parole che piacciono maggiormente agli stranieri, non so esattamente come abbiano fatto ad estrarre questa lista di parole,  forse con dei sondaggi. In ogni caso questo mi ha dato l’idea di fare un episodio diverso.

Ebbene nell’episodio di oggi cerchiamo, anzi cercherò di usare la maggior parte di queste parole in un unico episodio, sperando di fare una cosa gradita al pubblico di italiano semplicemente.

Ho già iniziato ad usare qualcuna di queste parole, che a dire il vero non sono tutte conosciute da tutti gli stranieri, ed allora mi soffermerò a spiegare il significato di qualcuna tra queste.

Ad ogni modo per chi ascolta il file audio ogni volta che pronuncio una di queste parole sentirete un suono, lo avete già ascoltato qualche volta dall’inizio, e vi sarete sicuramente chiesti il motivo; un piccolo suono che vi segnalerà appunto che quella che segue al suono è una delle parole che appartiene alla lista. Quindi dopo il suono, dopo il piccolo suono sarà pronunciata la parola.

All’inizio avevo pensato ad una storia da raccontare,  una storia che contenesse  tutte queste parole, oppure avrei potuto farvi semplicemente un elenco, una lista di parole, ma sarebbe stato molto noioso.

Dunque devo dirvi che qualcuna di queste parole mi ha colpito veramente, perché in effetti non riesco a capire il motivo per cui piace agli stranieri.

Ed allora chiedo ai lettori ed agli ascoltatori di questo Podcast di fare un commento, di interagire con me per dirmi la loro opinione in merito, potete farlo commentando ad esempio su facebook, sulla pagina di Italiano Semplicemente. Basta cliccare sul link che inserirò anche sulla trascrizione di questo Podcast. Una di queste parole che mi ha colpito è “chiacchiera“. Difficile da scrivere e da pronunciare anche.

Questa parola, “chiacchiera”  infatti contiene una doppia “c”  ed anche due volte la lettera “h” che in italiano non si pronuncia  come sapete,  ma che quando è presente modifica il suono della lettera che la precede, infatti la parola “ci”  è diversa da “chi” ad esempio.

Questo rende la pronuncia della parola chiacchiera un po’ più ardua cioè difficile per uno straniero. Cos’è la chiacchiera? Si usa più al plurale a dire il vero: le chiacchiere sono le informazioni personali, le informazioni  che riguardano una persona, e che vengono raccontate dagli amici o dai conoscenti. Le chiacchiere sono le cose che vengono dette su questa persona, solitamente si tratta di cose non positive, di gossip, un termine anglosassone del tutto analogo a chiacchiere, e quindi le chiacchiere potrebbero anche non essere vere, potrebbero anche non corrispondere alla verità, potrebbero quindi essere solamente chiacchiere, niente di vero. In effetti generalmente non sono vere, ma qualcosa di vero qualche volta c’è.  Spesso però si tratta di un’opera di fantasia, di qualcosa di vero sul quale è stato aggiunto qualcosa in più per rendere la cosa più interessante.

In italiano quando accade questo, quando si modifica la realtà partendo da qualcosa di vero si dice che si ci si è ricamato un po’ sopra,  alla realtà,  che si è ricamato sopra a qualcosa di reale, di realmente accaduto. Ricamare è il verbo usato. Ci ha ricamato sopra, cioè ci ha lavorato sopra, sopra la realtà si intende. Non è una cosa gentile da fare sicuramente.

Allora perché si usa ricamare? Ricamare significa lavorare con l’ago, cioè seguire con l’ago su un tessuto dei punti decorativi seguendo un disegno.  Si può ricamare a mano ad esempio, si può ricamare una tovaglia; posso ricamare dei fiori su una maglietta ad esempio,  e ricamare é una attività più diffusa tra le  casalinghe.  Comunque le chiacchiere sono anche un dolce italiano. Un dolce che si prepara per le festività di carnevale. Queste di chiacchiere sono invece veramente buonissime.

Un’altra parola è “fagiolini”, proprio così, fagiolini. I fagiolini evidentemente sono molto buoni. Per chi non li conosce i fagiolini sono una varietà di fagiolo, un tipo di fagiolo, che ha la forma piuttosto sottile e allungato di colore verde scuro, come un piccolo coccodrillo ma ancora più piccolo, liscio, e un po’ più chiaro,  inoltre per crescere i fagiolini hanno bisogno di un clima non freddo, come il  pomodoro.

Infine c’è la parola “gattara“, molto curiosa,  che viene dalla parola gatto.  La gattara è, al femminile, il nome che viene dato ad una persona che si occupa di molti gatti, che dà da mangiare a molti gatti. Se l’attività principale di una persona è occuparsi dei gatti allora quando si parla di questa persona si dice la gattara. Solitamente si tratta di una persona anziana, quasi sempre di sesso femminile, ecco perché si dice gattara, al femminile e non gattaro, al maschile.

Altre parole curiose sono pipistrello  girasolemozzafiato. Il pipistrello è quell’animale notturno che somiglia ad un topo ma con le ali, e che dorme a testa in giù. Il girasole 🌻 è invece un fiore, un grande fiore che ha la particolarità di girare col sole, cioè di seguire il sole, il movimento del sole. Il girasole si chiama così perché si muove insieme al sole, e recentemente hanno anche scoperto il motivo, il funzionamento di questo movimento, fino ad ora sconosciuto. Il girasole è famoso anche per l’olio di girasole, l’olio estratto dal fiore usato molto in cucina.

Invece mozzafiato è un sinonimo di emozionante, molto emozionante, talmente emozionante da mozzare, cioè tagliare il fiato, cioè il respiro, talmente tanto emozionante che fa smettere di respirare: mozzafiato, che mozza il fiato. Se vedete qualcosa che giudicate  meraviglioso sicuramente quello è un episodio mozzafiato.

Alcune parole invece non mi stupiscono personalmente  ma mi hanno fatto ugualmente sorridere, non parlo di   bellissimo, e neanche di  bacio,  ma parlo  di  amoruccio, cioè di ciò che di può dire, in intimità, alla persona a cui vogliamo bene, amoruccio, cioè piccolo amore. Nel caso delle donne, amoruccio è una parola che potete dire al vostro principe azzurro, prima o dopo che gli avete dato un abbraccio o un  bacio. Potete dirlo però anche al vostro piccolo bambino, il vostro piccolo cucciolo, il vostro tesoro.

Bene credo di aver quasi terminato la mia  fantasia per oggi, nel frattempo si è fatto buio, ora mi vado a mangiare un bel pezzo di  torta, perché avverto nel mio stomaco un senso di vuoto. Oh, scusate mi suona il telefonino

Gianni: Sì…  pronto?

Ele: papà sei tu?

Gianni: Sì sono io  dimmi

Ele: papà quando sarai a casa?  quando sarai di ritorno a casa?

Gianni:  più tardi Ele,  adesso sto registrando un Podcast…

Ele: con italiano semplicemente?

Gianni: Sì  esattobrava,  ciao  Patatina.

Ele: ciao!

Ecco fatto! Scusate era mia figlia che aveva un po’ di nostalgia di suo padre.

Ora prima di terminare, vi propongo un esercizio di ripetizione in cui inserirò alcune tra le parole  preferite dagli stranieri ed anche alcune tra le più difficili da pronunciare:

Cantare

————

Farfalla

————

Stuzzicadenti (ripeti prima lentamente poi più velocemente)

————

Fagiolini

————

Chiacchiere (attenzione all’accento)

————

Mi raccomando lasciate un commento sulla pagina Facebook di italiano semplicemente dicendomi la vostra parola preferita ed il motivo.

Ciao alla prossima.

Ps: grazie per le vostre donazioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...