193 – AL DI LÀ o ALDILÀ? – 2 minuti con Italiano semplicemente

Audio

Ciao ragazzi, come si scrive al di là? Si scrive attaccato? E’ una sola parola?

Molti diranno: sì, infatti si mette anche l’apostrofo: l’aldilà.

Altri invece diranno: no, si scrive in tre parole: al di là.

Allora la verità e che si può scrivere nei due modi, ma il significato è diverso.

In una sola parola se vogliamo indicare la vita oltre la morte, quindi parliamo dell’aldilà, parliamo dell’oltretomba, del mondo che ci aspetta oltre la tomba, cioè al di là della vita.

Cosa c’è oltre la vita? C’è l’aldilà: tutto attaccato.

Se non parlo invece del mondo oltre la morte, allora lo scriviamo staccato, in tre parole: al di là, che è una locuzione avverbiale. In sostanza si usa in vari casi, leggermente diversi tra loro.

In senso materiale, cioè in senso fisico:

Cosa c’è al di là della porta? C’è il cortile, oppure c’è la cucina.

Qui significa “oltre“, come prima quindi, ma devo aggiungere qualcos’altro: al di là di cosa? Della porta in questo caso.

Cosa c’è al di là della strada? C’è un parco.

Oltre il senso fisico c’è anche quello figurato.

Vediamo qualche esempio:

Il virus cinese non ha contagiato tantissime persone nel mondo, ma l’impatto sui mercati è stato forte, al di là del tasso di mortalità.

C’è qui un senso di oltre, nel senso che c’è stato un impatto esagerato, che non è proporzionato al tasso di mortalità: è andato oltre, è andato al di là.

Al di là delle parole restano i fatti

Il senso qui è simile a “a prescindere” dalle parole, espressione questa che abbiamo già visto in un episodio dedicato. Date un’occhiata se volete: sono più importanti i fatti, quindi possiamo evitare di parlare delle parole: andiamo oltre, andiamo avanti. Questo è il senso.

E’ stata una bella partita, ma l’aspetto che più mi attira va al di là della gara vera e propria.

In questo caso non è “a prescindere” ma è esattamente “oltre“: oltre la gara vera e propria. Non voglio parlare della gara, della partita, del gioco che si è visto, mi attira qualcosa al di là di questo.

Un altro esempio:

Il lavoro va un po’ al di là delle mie competenze.

Evidentemente o il lavoro richiede altre competenze (cose che non ho mai fatto, anche se semplici) oppure ne richiede di più elevate, competenze più alte: più professionalità, più esperienza. Il verbo “andare”: andare al di là di… qualcosa, spesso si usa in questo modo.

Al di là” si usa poi molto per sottolineare degli aspetti diversi:

Giovanni è sempre stato portato per le lingue, ma al di là di questo, riconosco che si impegna moltissimo.

Questa modalità è interessante perché la potete usare in tutti i contesti, semplicemente per sottolineare un aspetto diverso da quello precedente: volete separare i due aspetti, come ad indicare che non sono collegati.

Si sua anche “al di là di tutto” quando diciamo qualcosa che vogliamo separare da tutto il resto, non solo da un solo aspetto.

Abbiamo avuto tante discussioni, ma al di là di tutto restiamo molto amici.

Non è da tutti riuscire a mantenere la calma al di là di tutte le cose accadute.

Ora, al di là dell’espressione di oggi, ascoltiamo una frase di ripasso:

Camille (Libano): Ne ho anche un’altra per chi vuole: *Ok, ci provo io: questa non sarà forse una frase che state ascoltando dal vivo, ma al di là di questo è comunque una frase di ripasso. Lo so, forse non ha niente a che spartire con quelle di altri membri, ma io sono molto impegnato sapete? Se non ci credete fate una capatina nel mio ufficio e ve ne accorgerete!

– – –

L’inizio e/o la fine di ogni episodio dei “due minuti con Italiano Semplicemente” servono a ripassare le espressioni già viste e sono registrate dai membri dell’associazione. Se vuoi migliorare il tuo italiano, anche tu puoi diventare membro. Ti aspettiamo!

COPERTINA frasi idiomnatiche 2