Campa cavallo

Campa cavallo ché l’erba cresce

Avete perso la speranza?
Pensate sia inutile aspettare?

Allora adesso avete un modo simpatico per esprimere questo vostro pensiero:

Campa cavallo!
Questa è una frase che in realtà è la versione breve di una frase più lunga:

Campa cavallo ché l’erba cresce!

Adesso è un pò più chiara. Vediamo cosa significa e perché questa esclamazione indica la perdita di speranza.
Campa è il verbo campare, che abbiamo incontrato in diversi episodi. Campare è come vivere, ma in genere significa vivere con difficoltà, o anche riuscire a vivere o a sopravvivere.
Si dice al cavallo che deve campare, cioè vivere? E perché?
Semplicemente perché deve aspettare che l’erba cresca, affinché possa mangiarla.
Potete immaginare che l’erba non cresca così velocemente e il cavallo quindi non riuscirà a sopravvivere.
Allora l’espressione “campa cavallo”, o la sua versione per esteso “campa cavallo ché l’erba cresce” è un invito ad aspettare qualcosa che non succederà mai.
Si tratta di un invito ironico ovviamente.
Un abitante della Corea del nord potrebbe dire: prima o poi avremo un governo democratico?
Parlando seriamente si potrebbe rispondere:
– per il momento mi sembra difficile.
– credo ci sarà parecchio tempo da aspettare ancora
– non mi sembra sia nell’aria
– non mi sembra che ci siano le condizioni per una soluzione democratica nel breve e medio periodo.
Se invece volete essere ironici potete rispondere:

Campa cavallo!

Notate poi una cosa: il ché della frase per esteso ha un accento. Infatti è simile a perché, affinché, dacché.
Es:

Ascoltare ancora questa spiegazione, ché dopo dovete lavorare.
Diventate membri dell’associazione italiano semplicemente, ché non ce ne sono altre come questa.