520 Trascendentale

Trascendentale (scarica audio)

Trascrizione

Giovanni: oggi vediamo una parola difficilissima.

Scherzo ovviamente. Invece non spieghiamo niente di trascendentale, tranquilli.

Proprio “TRASCENDENTALE” è ciò di cui volevo parlarvi.

Nel linguaggio comune questa parola si usa per descrivere qualcosa di normale o comunque qualcosa di non troppo diverso dal normale. Si può usare al posto di importante, complicato, difficile, ma sempre con la negazione. Abbastanza colloquiale come termine.

Niente di trascendentale” è l’utilizzo più frequente, come ho fatto io all’inizio dell’episodio.

Si usa in genere per tranquillizzare una persona, alla quale diciamo che qualcosa non è particolarmente difficile, o particolarmente complicato.

Questa parola quindi non presenta difficoltà trascendentali.

È un aggettivo dunque.

Facile vero?

Un professore può usare questa parola con degli studenti che gli chiedono se un esercizio è complicato oppure no.

Il prof risponde: niente di trascendentale, tranquilli ragazzi.

Cioè: niente di particolarmente difficile, niente di cui preoccuparsi in particolar modo.

Che è successo tra te e la tua amica? Come mai non vi parlate più?

Riposta: niente di trascendentale, solo che ho fatto un po’ tardi ad un appuntamento. Le passerà.

Anthony: Dopo questa prolungata pandemia e i vari periodi di lockdown che ne sono conseguiti, non riesco più a tenere a bada la voglia di sballarmi almeno un po’.

Emma: Sicché credi che essere vivi e godersi la vita sia un binomio inscindibile?

Rauno: potrei essere d’accordo, ma non me la sento di dichiararlo pubblicamente perché il mio essere soggetto a questa tentazione potrebbe rendermi oggetto di scherno qui nel gruppo.

Ulrike: per quanto mi riguarda, vorrei tener fede ai miei principi di equilibrio. Però tra il mio desiderio di divertirmi e il buon senso civico sono davvero combattuto! In ogni caso, devo fermarmi qui che mi si sta impallando il PC quindi sarò indisposto mentre lo riavvio.

Hartmut: non posso darti torto riguardo all’equilibrio, ma quand’anche il tuo PC fosse andato del tutto, cerca comunque di non perdere la pazienza.