398 Qualcosa come

File audio disponibile per i membri dell’associazione Italiano Semplicemente (ENTRA)

Se non sei membro ma ami la lingua italiana puoi registrarti qui

Qualcosa come

Trascrizione

Benvenuti nell’episodio n. 398 della rubrica 2 minuti con Italiano Semplicemente.

Prima di iniziare la spiegazione del giorno vorrei però salutare l’ultimo membro dell’associazione Italiano Semplicemente. Si chiama Marguerite ed è una gentile signora di Marsiglia che ha qualcosa come 83 anni e, nonostante la sua candida età ha deciso di unirsi a noi per amore della lingua italiana.

Allora cara Marguerite benvenuta nella nostra associazione. Spero che tu riesca a unirti a noi anche nel gruppo Whatsapp per poterti leggere ed ascoltare tutti i giorni.

Allora l’argomento del giorno è “qualcosa come”, l’espressione che ho appena utilizzato parlando di Marguerite.

“Qualcosa come” si può usare ogni volta che volete preparare l’ascoltatore ad una notizia sorprendente.

E’ sorprendente che una signora di più di 80 anni abbia deciso di unirsi a noi, non è vero?

Normalmente si usa con i numeri e le quantità ma si può usare anche con altro.

 Italiano Semplicemente oggi ha qualcosa come 123 associati in tutto il mondo.

Il virus ha colpito qualcosa come 47 milioni di persone in tutto il mondo.

L’uomo più ricco del mondo è riuscito a guadagnare qualcosa come 13 miliardi di dollari in un solo giorno

In generale è il termine *qualcosa* quello più importante e se non parliamo di numeri spesso è sufficiente “qualcosa“, mentre “come” viene sostituito da “di“: qualcosa di

Ho letto un libro che è qualcosa di meraviglioso!

Quando ho dato il mio primo bacio ho provato qualcosa di molto intenso nel cuore!

Quel film è qualcosa di eccezionale!

Giovanni non sa cucinare bene, infatti ho assaggiato la pasta fatta da lui ed era qualcosa di immangiabile

E’ come dire: non potete capire, non riesco a provare le parole adatte. Si può usare sia per esaltare una caratteristica positiva che una negativa.

Quindi questo “qualcosa” non viene utilizzato come avviene normalmente, tipo:

Ho fame, vorrei qualcosa da mangiare

C’è qualcosa di strano in te

Voglio qualcosa in più

Eccetera.

Lo usiamo invece facendolo seguire da “come” oppure da “di” a seconda che si tratti di numeri, quantità oppure di caratteristiche.

Comunque “qualcosa come” a volte si può usare anche senza parlare di quantità e numeri, questo si può fare quando c’è qualche dubbio o incertezza:

Al telefono Giovanni mi ha detto qualcosa come: “ci si vede”. Forse ha detto così, ma non ho capito bene, forse voleva dire che non ci vede bene o qualcosa del genere.

Può capitare di incontrare frasi di questo tipo, ma la maggioranza delle volte “qualcosa come” si usa per indicare un numero notevole di cose, una grande quantità, come abbiamo visto prima. Spesso si usa in modo ironico, come ho fatto anch’io parlando dell’età di Marguerite.

Bene ragazzi, allora adesso tocca al ripasso del giorno. Abbiamo voluto fare un omaggio a Gigi Proietti, che è venuto a mancare proprio oggi.:

Rafaela: Oggi è venuto a mancare Gigi Proietti, un grande personaggio dello spettacolo. L’Italia risentirà della sua assenza
Hartmut: Poi dice perché il 2020 è meglio dimenticarselo…
Ulrike: Gigi ha fatto una caterva di film durante tutta la sua vita
Olga: E poi non era mai a corto di battute. Lui diceva: “Chi non sa ridere mi insospettisce”
Max Karl: Lui ci sapeva fare quando si trattava di far ridere le persone. era particolarmente portato per questo.
Xiaoheng: Naturalmente sapeva anche parlare seriamente, salvo poi farci una battura per sdrammatizzare
Komi: da oggi il paradiso, il miglior luogo per eccellenza, ha un motivo in più per essere desiderato: con Gigi, divertimento assicurato.

Natalia: È stata una settimana di lutto per l’arte. Abbiamo detto addio a due uomini annoverati sicuramente tra i più grandi e riconosciuti attori nel mondo del teatro e della televisione. Si tratta di Sean Connery e Gigi Proietti. Ogni volta che accadono cose del genere rimango restia a credere che in futuro nasceranno altre persone che possano avere le loro capacità, poi io mi domando e dico: sarà mai possibile vedere ancora un simile talento?… Di punto in bianco però mi riconsolo pensando che che è risaputo che il genio umano produce in continuazione nuovi talenti in ogni campo.
Si dà il caso però, che queste due personaggi siano stati amati da ben tre generazioni di persone. Ragion per cui è difficile capacitarsi della loro scomparsa.
Non resta che far onore alla loro memoria e andare avanti come ci hanno insegnato: senza lasciare nulla di intentato!

n. 111 – UN PO’ PO’ – 2 minuti con Italiano semplicemente

Audio

1 – Vieni con noi: Entra nell’associazione Italiano Semplicemente

2 – Ascolta e impara: gli audio-libri di Italiano Semplicemente

3 – Corso di Italiano Professionale: il programma delle lezioni

Trascrizione

Hei, hai visto che po’ po’ di macchina che si è comprato Marco?

Ulrike (Germania): Dopo anni di stagnazione su un livello basso, due anni fa, che po’ po’ di fortuna di aver trovato italiano semplicemente!

Tutte queste frasi contengono l’espressione po’ po’: che po’ po’ di macchina, che un po’ po’ di casa, che po’ po’ di sito.

Si scrive normalmente con due parole: po’ po’, ma a volte potreste trovare anche una sola parola: popò. La pronuncia in effetti è la stessa. Attenzione pero perché popò: la popò è semplicemente la cacca, almeno nel linguaggio familiare. Si usa spesso con i bambini: Hai fatto la popò? Si papà, si mamma, ho fatto la popò. Si usa con i bambini molto piccoli.

Qui stiamo parlando di tutt’altra cosa.

Allora cosa significa un po’ pò di qualcosa, quando po’ po’ sono due parole uguali ma separate?

È un’espressione informale che si usa per indicare o una quantità abbondante di qualcosa:

Guarda che po’ po’ di piatto di pasta che ho mangiato in Italia.

Che significa guarda che grande, che enorme piatto di pasta! Un piatto molto abbondante.

Oppure indica qualcosa di grandioso, qualcosa da ammirare, o da invidiare.

Tu sei molto ricco e con quel po’ po’ di soldi che hai chissà quante cose puoi acquistare.

Con quel po’ po’ di soldi, cioè con tutti quei soldi: sono molti e vorrei averli io tutti quei soldi: ammirazione quindi.

Po’ po’ a volte significa “addirittura“, quindi esprime stupore, ma in questo caso si trova all’interno della frase:

Niente po’ po’ di meno, o nientepopodimeno, tutto unito in una sola parola. È come dire: “niente poco di meno che

Giovanni fino ad oggi ha realizzato nientepopodimeno che 600 episodi con Italiano Semplicemente.

Ho acquistato una macchina e ho a acquistato nientepopodimeno che una Ferrari! Addirittura una Ferrari.

Anche qui linguaggio informale, si usa prevalentemente all’orale ma può capitare che lo troviate scritto.

Ora ripassiamo le espressioni passate parlando sempre di stupore :

Natalia (Colombia):
Mio figlio è molto bravo a scuola, sono veramente contento e anche stupito. Ogni tanto sfodera frasi molto profonde.
Solo a casa è un po’ indisciplinato. Devo essere un po’ più accondiscendente con lui. Anche perché ha detto che a volte a scuola lo prendono in giro per via della sua zeppola nella pronuncia. Non permetto a chicchessia di fare questo. Ne parlerò col preside. Chi lo prende in giro deve risponderne personalmente: ha bisogno di una punizione come si deve.

L’Inizio e/o la fine di ogni episodio dei “due minuti con italiano semplicemente” servono a ripassare le espressioni già viste e sono registrate dai membri dell’associazione. Se vuoi migliorare il tuo italiano, anche tu puoi diventare membro. Ti aspettiamo!