Nazionalità


Audio

Video con sottotitoli

Trascrizione

Buongiorno a tutti e benvenuti su Italiano semplicemente.
Oggi cari amici, membri dell’associazione o semplici appassionati della lingua italiana, ci occupiamo di nazionalità.
Spesso non sappiamo infatti come si chiamano gli abitanti di un certo paese. Lo vediamo oggi quindi.
Recentemente ho scoperto come si chiamano gli abitanti dell’Azerbaigian: azeri. Con una sola zeta. Gli azeri dunque sono coloro che hanno la nazionalità azera, cioè dell’Azerbaigian.
Allora oggi facciamo una bella carrellata di nazionalità, e lo facciamo in un modo divertente.
Questa idea mi è venuta perché nel gruppo WhatsApp dell’Associazione Italiano Semplicemente spesso i membri si presentano tra loro e capita di dire: ciao, io sono danese, io sono spagnola eccetera. Allora dirò una cosa per ogni paese, una specialità, un tratto distintivo di ognuno di questi paesi. Un modo alternativo di imparare gli aggettivi relativi alla nazionalità. Non parliamo di persone solamente, ma di tutte le cose caratteristiche di una popolazione.
Ad esempio se parlo della popolazione dell’Azerbaigian dirò:

Azerbaigian: Agli azeri piace mangiare il Dolma.

Ho un solo amico azero. Si chiama Eldar.
Farò quindi un elenco di nazioni, ad iniziare da quelli che visitano maggiormente il sito italianosemplicemente.com. Sarà anche un modo interessante di conoscere queste nazioni, i loro gusti, eccetera. Ovviamente qualche volta si tratta di luoghi comuni, cose che si sentono dire spesso, quindi spero che nessuno si offenderà.
Non seguirò quindi un elenco alfabetico. Pronti? Via! Attenzione anche agli articoli!
Brasile: I brasiliani non sono molto puntuali, ma sono i più simpatici.
Stati Uniti: gli statunitensi hanno un accento che mi piace molto.
Spagna: gli spagnoli ballano il flamenco.
Argentina: gli argentini bevono il mate. Sono sempre più curioso…
Germania: i tedeschi amano le vacanze in Italia. Non sono i soli credo.
Francia: i francesi hanno la erre moscia.
Russia: ai russi piace molto la cucina italiana.
Regno Unito: agli inglesi piace fare lo spuntino di metà mattina.
Polonia: ai polacchi piace molto il dibattito e la partecipazione.
Svizzera: Gli svizzeri apprezzano enormemente il miele locale.
Australia: gli australiani in vacanza preferiscono affittare case o andare in campeggio.
Giappone: gli uomini giapponesi preferiscono le donne dai capelli rossi
Messico: i Messicani preferiscono i vini importati a quelli nazionali.
Belgio: I belgi preferiscono consumare ortaggi biologici locali.
Canada: I canadesi adorano la loro bandiera. In effetti è una bella bandiera.
Olanda: Agli olandesi piace l’extra vergine d’oliva cento per cento italiano.
Finlandia: della Finlandia si dice spesso sia uno dei paesi più felici al mondo, ma i finlandesi non la pensano proprio così. Mi piacerebbe saperne di più…
Egitto: Gli Egiziani sono stati i primi nel mondo a istituire feste, processioni e cortei religiosi. Su questo “non ci piove” (anche in Egitto non piove molto vero?)
Svezia: Gli svedesi amano le tradizioni nonostante siano uno dei popoli più moderni.
Grecia: Italiani e greci, cos’hanno in comune? Un proverbio dice: “una faccia una razza”: vale a dire: siccome si somigliamo, allora è come se fossimo dello stesso popolo.

Romania: secondo i rumeni, gli occhi sono lo specchio dell’anima. Questo è un proverbio che esiste anche in lingua rumena dunque.
Portogallo: fare il “portoghese” in Italia significa usufruire di un servizio senza pagarlo. Si usa dire anche “genovesi” in questi casi comunque.
Ungheria: gli ungheresi sono talvolta indicati come magiari, o anche ungari, ma solo in contesti storici.
Croazia: I croati sono uniti da un’unica religione: il cattolicesimo.
Danimarca: I danesi sono un popolo pragmatico, con molto senso pratico.
Turchia: alcuni turchi utilizzano la cosiddetta lingua degli uccelli, fatta fondamentalmente di fischi. Questa è una cosa che mi ha colpito molto.
Bulgaria: in Italia c’è l’espressine “maggioranza bulgara” che esprime l’esito unanime di una votazione. Se tutti votano allo stesso modo si dice che c’è stata una maggioranza bulgara. Si usa anche dire “maggioranza schiacciante”.
Lituania: I lituani non sono dei bravi venditori. Se entrate in un negozio il commesso difficilmente vi farà delle domande o cercherà di convincervi ad acquistare qualcosa.
Repubblica Ceca: i cechi non chiedono informazioni sulla strada perché pensano di essere in grado di raggiungere qualsiasi posto al mondo da soli.
Haiti: La maggioranza degli haitiani in Italia si trovano nel Lazio, Lombardia e Liguria
Slovacchia: gli slovacchi invece sono concentrati nel Trentino-Alto Adige, in Lombardia e in Veneto.
Albania: nella regione del Molise ci sono 810 albanesi al 1 gennaio 2018. Più maschi che femmine.
Ucraina: La presenza degli ucraini in Italia è variabile, ma tende a crescere. Una caratteristica degli ucraini? Poche parole e molti fatti!
Colombia: i colombiani sono il popolo più felice al mondo. Lo dice una ricerca del 2016, dove l’87% dei colombiani si è dichiarato felice. Il doppio degli statunitensi.
Serbia: le ragazze serbe sognano di sposare un italiano. I connazionali serbi non saranno molto felici di questo!
Algeria: i ragazzi algerini e le ragazze algerine che amano la lingua italiana, possono farlo in 27 scuole algerine diverse.
Perù: Sono i peruviani. Gli italo-peruviani o anche italo-peruani è il nome degli Italiani che sono residenti da molti anni nel Perù, ed anche i discendenti da emigrati italiani, sempre nel Perù.
Irlanda: i pub irlandesi sono molto diffusi in Italia. E pare si trovi a Roma il miglior pub irlandese del mondo. A deciderlo è stata la giuria degli “Irish Pubs Global Awards”. Devo andarci…
Lettonia: I lettoni sono molto orgogliosi della loro nazione, come anche i lituani e gli estoni. I lettoni sono altresì molto orgogliosi della loro birra.
Venezuela: i venezuelani adorano chiacchierare con tutti, anche con gli estranei. Si dice siano poco puntuali e che amino godersi la vita.
Libia: I piatti tradizionali libici sono molto speziati e la base, secondo la tradizione, è il kuskus
Marocco: Sposarsi per i marocchini è molto importante, tanto che molti marocchini si indebitano per organizzare un bellissimo matrimonio.
Kuwait: il Kuwait ha una popolazione di più di 3 milioni di abitanti, ma solo 960.000 sono cittadini kuwaitiani.
Bielorussia: si dice che i bielorussi siano simili ai tedeschi: parsimoniosi, operosi, accorti e puntuali, ma rispetto ai tedeschi sembra siano più ospitali, calorosi e gentili. Chissà cosa ne pensano i bielorussi…
Slovenia: gli sloveni amano molto praticare lo sport. Uno sport molto diffuso tra gli sloveni è in particolare la caccia al fagiano. Povero fagiano 
Israele: l’Italia è una delle mete preferite dagli israeliani.
Tunisia: l’olio d’oliva tunisino è molto utilizzato in Italia. Sono una quarantina le aziende tunisine che esportano olio d’oliva in tutto il mondo. I tunisini ne saranno molto felici.
Cile: i vini cileni sono famosi in tutto il mondo. Ed anche l´olio di oliva cileno è molto apprezzato.
Congo: nel 2017 alcuni congolesi molto generosi hanno inviato del denaro per solidarietà nei confronti dei terremotati del Centritalia.
Uruguay: moltissimi calciatori uruguaiani hanno giocato nel campionato italiano si calcio: tra questi Recoba, Aguilera e Cavani.
Vietnam: con la compagnia vietnamita, è possibile imbarcare bagagli di dimensioni massime 56x36x23 cm.
Cina: esistono ma non sono molti i cinesi dalla pelle scura. Il politico Jean Ping è uno di loro: padre cinese e madre gabonese.
Norvegia: Il gatto delle foreste norvegesi è una antica razza di gatti originaria dei paesi scandinavi. Il gatto norvegese è buono, affettuoso e molto giocherellone.
Repubblica di Macedonia: tra le specialità macedoni c’è il Turli Tava, una teglia di carne e verdure molto simile allo spezzatino italiano.
Nuova Zelanda: sia i neozelandesi che gli australiani sono oceaniani, cioè abitanti dell’Oceania.
Malta: Qualunque persona nata a Malta tra il 21 settembre 1964 e il 31 luglio 2001 ha acquisito automaticamente la cittadinanza maltese alla nascita. Quindi queste persone sono maltesi. Invece Dal 1/8/2001 una persona nata a Malta diventa maltese alla nascita solamente se almeno un genitore è un cittadino maltese oppure è nato a Malta.
Camerun: gli abitanti del Camerun si chiamano camerunensi o camerunesi. Qualcuno conosce quella più giusta?
Libano: a Roma ci sono otto ristoranti libanesi.
Lussemburgo: i lussemburghesi sono quasi 600 mila, circa il doppio dei molisani (gli abitanti della regione Molise, nel Centritalia)
Emirati Arabi Uniti: gli emiratensi.
Giordania: I giordani che abitano la capitale giordana Amman erano poco più di 4 milioni nel 2015.
India: esistono due tipi di indiani. Gli indiani d’America e gli abitanti della nazione indiana, che si chiamano semplicemente indiani.
Ecuador: gli abitanti dell’Ecuador si chiamano ecuadoriani. Equadoregni si usa ma non è molto corretto. Da non confondere con gli equatoguineani (stavolta si scrive con la lettera “q”) che sono gli abitanti della Guinea Equatoriale, lo stato dell’Africa Centrale.
Bosnia ed Erzegovina: Si parla di bosniaci, bosniaco-erzegovini e di bosniaco-erzegovesi. I bosniaci musulmani poi sono chiamati bosgnacchi. I bosgnacchi, insieme ai croato-bosniaci e ai serbo-bosniaci, sono uno dei tre popoli che hanno formato la Bosnia e l’Erzegovina. Bosgnacchi non va quindi confuso col termine bosnìaci che si riferisce a tutti i cittadini della Bosnia ed Erzegovina a prescindere dall’appartenenza etnica.
Corea del sud e del nord: attenzione, gli abitanti della Corea si distinguono in sudcoreani e nordcoreani, col trattino o senza. Non corre buon sangue tra i due popoli, ma ultimamente sudcoreani e nordcoreani pare si stiano riavvicinando.
Estonia: gli estoni sono bellissimi! (anche le estoni). L’ho sentito dire un sacco di volte. Chissà perché non sono ma Stato in Estonia…
San Marino: i sammarinesi sono innanzitutto pochi: appena 33 mila.
Moldavia: dei moldavi si dice che non sia gente pretenziosa (cioè non pretendono molte cose), che non siano prodighi (cioè non spendono molto), che siano persone modeste e non aggressive.
Indonesia: degli indonesiani che dire? Sono giovanissimi: circa il 70% degli indonesiani ha meno di 30 anni.
Panamà: Il Geisha panamense è il caffè più costoso al mondo. Più di millecinquecento euro al kg.
Costa Rica: i costaricani, o costarichensi, invece, pare amino molto le feste: sono persone festaiole.
Singapore: I singaporiani sono consumatori molto particolari, molto ricercati, nel senso che ricercano sempre prodotti innovativi da acquistare.

Ce ne sono molti altri: Italiano semplicemente, sempre andando in ordine di numero di visitatori ha anche molti cubani, thailandesi, guatemaltechi (molto curioso questo), taiwanesi, dominicani, per non dimenticare i senegalesi e i paraguaiani (con la i o con la y), gli honduregni (con o senza h), i sud-africani (con o senza trattino), boliviani e malesi, che sono gli abitanti del Malaysia, con la y o con la i.
La lista non finisce qui, ma non vorrei annoiarvi. Ciao amici, e grazie ancora a tutti i visitatori e i donatori a prescindere dalla vostra nazionalità.

Donazione personale per italiano semplicemente

Se hai gradito questo episodio puoi aiutare Italiano Semplicemente con una donazione personale. Le donazioni sono utilizzate solamente per sviluppare il sito ed aiutare un maggior numero di persone nell’apprendimento dell’Italiano. Grazie. Giovanni

€10,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.