2 minuti con Italiano semplicemente: INDISPOSTO (n. 10)

Audio

scarica il file audio

LINK UTILI

Trascrizione

Hai mai sentito che una persona è indisposta? Un uomo indisposto o una donna indisposta?

Attenzione perché essere indisposti non significa non essere disposti a fare qualcosa.

Perché? Perché non tutti i verbi funzionano allo stesso modo. Ad esempio:

Incostante è il contrario di costante. Incostante è anche non costante.

Indisponible è il contrario di disponibile. Quindi indisponibile = non disponibile.

Infelice è il contrario di felice. Infelice = non felice.

Eccetera.

Basta mettere “in” davanti per negare.

Questa regola non vale però per disposto ed indisposto.

“Sono disposto ad aiutarti”, ad esempio, è il contrario di “NON sono disposto ad aiutarti”. Indisposto invece è un’altra cosa.

“Sono disposto a qualunque cosa” è il contrario di “NON sono disposto a qualsiasi cosa”. Invece non si può dire “sono indisposto a qualunque cosa”.

Dunque cos’è l’indisposizione? Quando posso dire che sono indisposto? Ha senso?

Certo, ha senso, ma un altro senso!

“Sono indisposto” si può dire, ma significa che sono sofferente di un disturbo, qualcosa di non grave però, qualcosa di passeggero, che passerà, magari domani.

Un leggero disturbo che però ti impedisce di fare qualcosa.

Quindi si può essere indisposti nel senso di indisponibili.

Oppure si usa nel senso di ostile, dichiaratamente ostile.

Vi faccio alcuni esempi.

Puoi giocare a calcetto stasera? No, proprio non posso, sono indisposto, mi fa un po’ male il ginocchio. Magari domani ok?

Non ha senso se dici “non sono disposto a giocare”, sembrerebbe quasi che sei offeso, che non vuoi uscire per qualche motivo.

Altro esempio:

Ho chiesto aiuto al mio caro amico Giovanni, ma da quando abbiamo litigato, lo trovo molto indisposto. Ce l’ha con me, credo. Speriamo che gli passerà presto.

Quindi si parla di un leggero disturbo oppure di una persona contrariata ed ostile.

Basta così?

No, perché nel caso delle donne, essere “In disposte” significa che hanno il ciclo mestruale. Io quindi, esserendo di sesso maschile, non posso essere “indisposto” in quel senso. Questa indisposizione è tipicamente una caratteristica femminile.

Esci stasera?

No, sono indisposto! Meglio domani.

Anche in questo caso “non sono disposta ad uscire” non ha lo stesso significato.

Invece “sono indisposta” ha un senso preciso: donna che si trova nel periodo delle mestruazioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.