243 – A suo dire

Audio

Trascrizione

Dovete sapere che quando si esprime un’opinione e più esattamente quando una persona dice qualcosa di incerto, di dubbio, che altre persone difficilmente possono verificare si usa spesso la locuzione “a suo dire”.

Ad esempio: Giovanni mi ha detto che oggi ha trovato un portafogli in terra, ma a suo dire non c’erano soldi all’interno.

Quindi Giovanni ha detto che nel portafogli che ha trovato non c’erano soldi. C’erano soldi dentro? A suo dire no!

È analogo a: lui ha detto che non c’erano soldi all’interno. Stando alle sue parole non c’erano soldi all’interno.

Questo è un altro modo di esprimere lo stesso concetto.

Si vuole in qualche modo esprimere il concetto che quelle sono state le sue parole, non le mie. Io sto solo dicendo ciò che lui o lei ha detto, ma non so se questa è la verità. Non so se questo risponde al vero.

È simile anche a “secondo lui o lei” ma “a suo dire” si usa più coi fatti accaduti e meno con le opinioni personali.

Inoltre dicendo “a suo dire” si pongono un po’ le distanze con quelle dichiarazioni. È, possiamo dire, un modo di mantenersi imparziali rispetto a una dichiarazione, perché non si crede o perché non si può verificare.

Maria ha deciso di divorziare con Giuseppe. A suo dire Giuseppe la avrebbe tradita più volte, ma Giuseppe dice che non è vero.

Secondo te Giuseppe ha tradito Maria?

Secondo me no, è sempre stato molto innamorato.

Ma Maria lo ha visto mentre si baciava con un’altra, sempre a suo dire.

Notare che non si può dire “a mio dire”. Non avrebbe alcun senso perché noi ci fidiamo di noi stessi! “A tuo dire” è ugualmente utilizzato ma meno frequentemente:

Dunque a tuo dire, cara Maria, Giuseppe ti avrebbe tradito?

Analogamente esiste in teoria anche “a loro dire” e “a vostro dire”.

I giocatori della Roma hanno detto che hanno perso la partita perché, a loro dire, hanno sofferto il freddo. Mah…

Che ne dite adesso se ripassiamo? Mi piacerebbe un ripasso all’insegna della saggezza.

Guy (Camerun) e Lia (Brasile): Peccato che questo virus ci impedisca anche di andare al cinema. Eravamo rimasti che saremmo andati a vedere un film per rivederci ed adesso… Poi non abbiamo nessuna contezza di quando tutto tornerà normale. Tantomeno sappiamo “se” tutto tornerà normale. Ma vi rendete conto? Sembra arrivata la resa dei conti con la natura. Ci siamo illusi di dominare il mondo e adesso, a dispetto della nostra superbia, capiamo quanto siamo piccoli.

– – –

L’inizio e/o la fine di ogni episodio dei “due minuti con Italiano Semplicemente” servono a ripassare le espressioni già viste e sono registrate dai membri dell’associazione. Se vuoi migliorare il tuo italiano, anche tu puoi diventare membro. Ti aspettiamo!

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.