Il Colle – POLITICA ITALIANA (Ep. 1)

File audio disponibile per i membri dell’associazione Italiano Semplicemente (ENTRA)

Se non sei membro ma ami la lingua italiana puoi registrarti qui

richiesta adesione

Il Colle

Benvenuti in questa nuova rubrica di Italiano Semplicemente, dedicata alla politica italiana. Sono moltissimi i termini e le espressioni da spiegare che perché potrebbero risultare abbastanza difficili da capire. In campo politico poi nascono continuamente nuove espressioni e neologismi.

Iniziamo dal “Colle“. I non madrelingua sicuramente conoscono la collina, che sta in mezzo tra la pianura e la montagna. Si tratta comunque di un rilievo, diciamo di medie proporzioni. Il colle sta dunque più in alto rispetto al terreno circostante.
Il colle è abbastanza simile alla collina, ma quando si parla di un colle, questo colle generalmente ha sempre un nome, o perché è l’unico colle di quella zona territoriale, o anche perché è noto per qualche motivo.

La città di Roma è a volte detta anche “il Colle“. Non è un caso che molto più frequentemente Roma è chiama la città dei sette colli. Infatti a Roma ci sono sette colli famosi. Ognuno di questi ha un nome.

Ma cosa c’entra la politica?

C’entra, perché su uno dei sette colli di Roma è sorge il palazzo che è sede del Presidente della Repubblica Italiana. Questo palazzo si chiama “Quirinale” e anche il colle sul quale si trova ha lo stesso nome. E’ evidentemente considerato il colle più importante, visto che viene persino detto “il Colle” nel linguaggio giornalistico politico.
Vi dirò di più: la stessa presidenza della Repubblica viene indicata con questo nome: il Colle, che a questo punto, considerata l’importanza, va scritto con l’iniziale maiuscola.

Questo significa che spesso si legge:
Il Colle ha deciso di formare un nuovo governo

Per il Colle bisogna iniziare subito il dialogo politico

Il presidente del Consiglio sale oggi al Colle.

Il prossimo anno ci saranno le elezioni al Colle

Quindi ci si riferisce a volte al palazzo, altre volte alla presidenza come istituzione.