n. 125 – QUAL BUON VENTO – 2 minuti con Italiano semplicemente

Audio

1 – Vieni con noi: Entra nell’associazione Italiano Semplicemente

2 – Ascolta e impara: gli audio-libri di Italiano Semplicemente

3 – Corso di Italiano Professionale: il programma delle lezioni

Video

Trascrizione

Elettra: Ciao nonna, qual buon vento?

Giuseppina: Se una persona, vedendomi, incontrandomi, mi dice questa frase, qualcuno potrebbe chiedersi? Cosa significa?

Il vento. Iniziamo dal vento, il movimento orizzontale dell’aria rispetto alla terra, determinato da differenze di pressione atmosferica tra aree geografiche adiacenti, cioè vicine.

Il vento, soffiando, può portare con sé la sabbia del deserto, la polvere e quando la sua intensità aumenta può trasportare anche le persone.

Qual buon vento ti porta?

Questa frase ha esattamente questo significato. Possiamo anche dire semplicemente “qual buon vento?”

Vale a dire: come mai sei qui? Qual è il motivo che ti ha portato qui? Come mai da queste parti?

Ma “qual buon vento” ha qualcosa in più. C’è maggiore stupore nel vedere una persona che non si aspettava di vedere in quel luogo. Questo inatteso incontro è anche molto gradito: il vento è un vento buono. Questa frase si pronuncia solitamente con un bel sorriso sincero stampato sulle labbra.

Dunque qual è il buon vento che ti ha portato qui. È una bel modo di salutare una persona e allo stesso tempo manifestare stupore e gradimento.

Siete contenti di vederla, e la domanda non è neutra emotivamente come: Come mai qui? Toh, chi si vede! Qui c’è al massimo dello stupore, senza alcun segnale di gradimento.

Ripassiamo adesso alcune espressioni passate.

Bogusia (Polonia 🇵🇱): L’autunno, bontà sua, quest’anno ci ha regalato un tempo straordinario, almeno dalle mie parti. Posso preparare il mio giardino come si deve, prima che arriverà l’inverno. Lavoro di buona lena ogni giorno godendomi il sole splendente. Vi dirò che questo ha anche molta attinenza col mio stato d’animo. Non lascio nulla di intentato per averlo bello quando arriverà la primavera. Ogni tentativo di tenermi a casa da parte dei miei famigliari, lascia il tempo che trova. Sono restia a rinunciare al giardinaggio e al buon umore ad esso collegato.

L’Inizio e/o la fine di ogni episodio dei “due minuti con italiano semplicemente” servono a ripassare le espressioni già viste e sono registrate dai membri dell’associazione. Se vuoi migliorare il tuo italiano, anche tu puoi diventare membro. Ti aspettiamo!

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.