835 Lo stretto indispensabile

Lo stretto indispensabile (scarica audio)

Donazione personale per italiano semplicemente

Se vuoi e se puoi, aiuta Italiano Semplicemente con una donazione personale. Per il sito significa vita, per te significa istruzione.

€10,00

Trascrizione

Audio in preparazione.

Ciao a tutti.

In questo episodio n. 835 della rubrica “due minuti con Italiano Semplicemente”, vorrei essere fedele al nome della stessa rubrica, dicendo solamente lo stretto indispensabile alla comprensione.

Lo stretto indispensabile” è ciò che è strettamente indispensabile per raggiungere un obiettivo.

Indispensabile è ciò di cui non si può fare a meno, ciò che è assolutamente necessario, perché senza l’indispensabile non si ottiene il risultato.

A maggior ragione lo è lo stretto indispensabile, ciò che è strettamente indispensabile.

Usiamo questa espressione in una occasione particolare: quando facciamo una raccomandazione: quella di non andare oltre l’indispensabile, quando, secondo noi, non serve altro che lo stretto indispensabile.

Es:

Mamma, quanti vestiti dobbiamo portare con noi per il nostro viaggio in Italia?

Mamma: portate solo lo stretto indispensabile, niente cose inutili nella valigia e niente vestiti che non metterete mai.

Dunque parliamo di una quantità minima di cose, quella minimamente necessaria, ma niente di più.

Parliamo sempre di cose in eccesso che vanno evitate perché non servono, quindi non sempre quando usiamo l’aggettivo “indispensabile” ha senso inserire “strettamente”, oppure “lo stretto”.

Ad esempio se dico che quando piove è indispensabile coprirsi bene, non ha alcun senso dire che è strettamente indispensabile coprirsi bene.

Ha invece senso solo quando parliamo di evitare l’eccesso, dunque si può aggiungere solo, solamente, soltanto, per rendere maggiormente chiaro il senso.

Portate solamente lo stretto indispensabile

Portate solamente ciò che è strettamente necessario/indispensabile.

Il termine “stretto” dà in effetti l’idea di qualcosa di piccolo, di dimensioni ridotte: le scarpe strette ci fanno male ai piedi, i pantaloni stretti sono aderenti o della taglia sbagliata, ma in questo caso “stretto” ha valore limitativo, nel senso che ci si deve limitare, non si deve eccedere.

Lo stretto indispensabile equivale pertanto a “solamente il necessario”, “non più di quanto basta”, “non oltre la quantità che serve”, “esclusivamente ciò di cui non si può fare a meno”.

Se volete specificare l’obiettivo da raggiungere, potete, come visto negli esempi, usare la preposizione “a”, oppure “per”. Es:

Lo stretto indispensabile per raggiungere…

Lo stretto indispensabile al raggiungimento…

Nella speranza di non aver oltrepassato il limite delle parole strettamente necessarie alla vostra comprensione, vi lascio al ripasso del giorno.

Edita: Avete visto che Zuckerberg pare intenda far pagare l’uso di Facebook e Instagram? Ha colto tutti gli utenti alla sprovvista!

Peggy: Alla sprovvista? Ma Benedetta Edita, direi proprio di no! È da tanto che zitti zittii social stanno prendendo una brutta piega.

Irina: Concordo del tutto con voi. Si dice che se un servizio è gratuito, allora sei tu il prodotto. Adesso siamo noi il prodotto e dobbiamo pagare per esserlo. Cosi si prendono due piccioni con una fava direi.

Hartmut: Ha un suo perché però. Il numero degli utenti è in calo e Zuck cerca di ovviare a questo problema.

Albéric: Poi vogliamo parlare del suo cosiddetto “Metaverse”? Un progetto che non mi ha mai convinto. Questo universo parallelo, presentato come la chiave d volta del web, ma che secondo me, non porta proprio da nessuna parte a dir poco. Ho usato un eufemismo! Per dirla in modo più chiaro, secondo me il suo progetto andrà del tutto in vacca!

Esercizi

10 domande per mettervi alla prova sull’episodio. Seguono le risposte.

Disponibili ai soli membri dell’associazione Italiano Semplicemente.

ISCRIVITIENTRA

richiesta adesione iscrizione associazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.