n. 66 – VEDERSI COSTRETTI – 2 minuti con Italiano semplicemente

Audio

Episodi collegati:

81rtyjrwdil6626153914503528521.jpg

Su Amazon: USUKDEFRESITNL – JP – BR – CA – MX – AU – IN

Trascrizione

Vedersi costretti a fare qualcosa. Considerando che qualcuno potrebbe avere difficoltà a capire questa frase, mi vedo costretto a fare chiarezza.

66_mi_vedo_costretto.jpg

Mi vedo costretto“: Questo è un modo alternativo per esprimere una particolare sensazione. Quella sensazione che si prova quando c’è un senso di obbligo.

Vedersi costretto a” fare qualcosa, cioè vedere costretto se stesso a fare qualcosa, qualunque cosa sia, significa sentirsi obbligati, sentirsi legati ad un obbligo verso qualcuno o qualcosa. Equivale ad essere costretti – stesso significato – ma c’è qualcosa in più.

Infatti, “essere costretto” e “vedersi costretto” possono entrambe usarsi quando non c’è più scelta sul da farsi, indica quindi che c’è un’azione obbligatoria. Ma se usiamo, “vedersi costretto”, c’è qualcosa in più, c’è una sensazione in più, un sentimento, come un dispiacere legato all’azione obbligatoria, che è anche sofferta. Questo è quel qualcosa in più.

Vediamo: cosa ci può obbligare a fare questa azione? Beh, potrebbero essere le circostanze, la situazione difficile che si è creata, potrebbe essere il nostro senso del dovere a imporci questo comportamento. Facciamo degli esempi per capire meglio:

Un ragazzo non obbedisce ai genitori, allora il padre e la madre potrebbero dirgli:

Ci vediamo costretti a darti una punizione

Il che equivale a dire:

Non abbiamo altra scelta, ti dobbiamo punire.

A questo punto sentiamo il dovere di darti una punizione

Ci sentiamo obbligati a punirti

Oppure – altro esempio – se un calciatore professionista, di 40 anni, ha un grave infortunio, potrebbe dire:

Considerata la mia età, mi vedo costretto a smettere di giocare per sempre

Che equivale a dire:

Inutile che speri di tornare a giocare quando avrò superato l’infortunio. Quindi sono costretto a smettere di giocare come giocatore, mi sento obbligato, mio malgrado, a prendere questa decisione, perché sarò troppo anziano per giocare.

Mi vedo costretto a smettere“, è quindi un’espressione che chiama in causa il proprio senso di responsabilità, o il proprio realismo: c’è una riflessione che spinge a prendere una decisione obbligata, dopo una attenta riflessione, nonostante questo abbia delle conseguenze negative.

Si può usare in ogni possibile contesto, sia per iscritto che all’orale. Volendo possiamo rendere questa espressione persino più forte, aggiungendo qualche parola chiave:

Mio malgrado, mi vedo costretto a questa scelta;

A malincuore ci vediamo costretti a punirti

A questo punto, mi vedo costretto a prendere provvedimenti

Ancora una volta, mi vedo costretto a sgridarti

Purtroppo mi vedo costretto ad intervenire sulla questione

Potrei aggiungere che è un’espressione che esprime sicuramente autorità, quindi molto adatta a chi riveste un ruolo importante: un direttore, un genitore, eccetera.

Il verbo vedere con questo significato si può usare solo con costretto oppure obbligato. Ovviamente poi possiamo cambiare i tempi: “mi sono visto costretto”, “mi vedrò costretto”, “potrei vedermi costretto”. eccetera.

Ora ripassiamo alcune espressioni precedenti (vedi elenco) con l’aiuto di Ulrike, membro dell’associazione:

Ulrike (Germania): Non vi dico che rabbia: vorrei andare al centro commerciale ma ho la macchina rotta. Chi mi può accompagnare? Quando sono sguarnita di automobile è sempre un problema. Se lo chiedo a mio figlio, senz’altro troverà una scusa, Spero di essere prevenuta nei suoi confronti ma credo che anche stavolta sarà indisposto. Lui preferisce andare a sballarsi in discoteca con gli amici. Non so ancora per quanto tempo sono disposta ad abbozzare.

——

L’inizio e/o la fine di ogni episodio dei “due minuti con italiano semplicemente” servono a ripassare le espressioni già viste e sono registrate dai membri dell’associazione. Se vuoi migliorare il tuo italiano, anche tu puoi diventare membro.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.