224 – CAZZIARE

Audio

Spiegazione per madrelingua spagnola (Italiano per ispanofoni)

Para ver el episodio completo, hazte socio de Italiano Semplicemente o escribe al autor

andrea leone.

 

Trascrizione

Oggi vediamo un verbo che inizialmente apparteneva al linguaggio del dialetto del sud ma che oggi comprendono e usano in tutta Italia. Parlo del verbo CAZZIARE.

Ho fatto un errore imperdonabile e il mio capo mi ha cazziato.

Sono stato cazziato da mia moglie per non aver lavato le mani

Cosa? Tua sorella si è dimenticata di invitarti al suo compleanno? L’hai cazziata?

Avete capito che cazziare fa parte del linguaggio informale. Significa rimproverare, sgridare, redarguire. Ma è meglio se aggiungiamo qualcosa:

Rimproverare duramente

Sgridare aspramente

Redarguire fortemente

Richiamare rigorosamente

Ammonire severamente (più formale)

Insomma si tratta di far notare a una persona che ha sbagliato, alzando la voce, con tono duro, arrabbiato, affinché capisca l’importanza del suo errore e che non si deve ripetere più.

Quindi così come esiste esiste il rimprovero e la sgridata, l’ammonimento e il richiamo, esiste anche la cazziata o il cazziatone.

Mia moglie mi ha fatto un cazziatone perché non mi sono pulito le scarpe

Se non vuoi una cazziata dal tuo capo ti conviene stare più attento.

Naturalmente fa parte del linguaggio parlato oltre che informale. Non abusate di questo verbo.

Potete anche usare in fondo anche il termine rimbrotto, che ha lo stesso significato di cazziatone, ma non è volgare (invece cazziare viene da cazzo, come incazzarsi).

Il verbo rimbrottare non è volgare quindi ed ha lo stesso senso di duro rimprovero.

Ora ripassiamo (parliamo dell’emergenza coronavirus).

Camille (Libano): ho sentore che ce ne staremo chiusi in casa anche noi per un po’.

Rauno (Finlandia): me lo sentivo anch’io.

Camille: io me la sento di fare qualche sacrificio per la salute di tutti.

Rauno: non è un pro forma, è fondamentale invece.

Camille: se non rispettiamo le regole, stavoltanon passerà in cavalleria.

.- – –

L’inizio e/o la fine di ogni episodio dei “due minuti con Italiano Semplicemente” servono a ripassare le espressioni già viste e sono registrate dai membri dell’associazione. Se vuoi migliorare il tuo italiano, anche tu puoi diventare membro. Ti aspettiamo!